PDF Stampa E-mail

 

logosmall_bluette Il Tui Na pediatrico

Introduzione

Particolare importanza riveste il massaggio pediatrico, una vera e propria branca del Tui Na da considerare a parte, con il quale condivide i principi di base, ma dal quale si differenzia per modalità di prognosi e di trattamento; inoltre alcune manovre sono peculiari del Tui Na pediatrico e non si utilizzano sugli adulti. Il Tui Na pediatrico è molto importante perché nei bambini, specie molto piccoli, si cerca di evitare l'uso degli aghi sia perché sono meno accettati dai piccoli pazienti (e dalle madri) sia perché il trattamento con l'agopuntura è molto più problematico; inoltre il trattamento manuale sui bambini è molto efficace e spesso si hanno risultati incredibili già dopo il primo massaggio, poiché se è vero che i bambini sono molto veloci ad ammalarsi, è anche vero che sono molto veloci a guarire; inoltre tale massaggio può essere praticato direttamente dalla madre, dopo una breve preparazione. Pur non sostituendo il medico, molto spesso le malattie comuni dell'infanzia vengono risolte semplicemente e senza l'uso di farmaci, aumentando inoltre la qualità del rapporto madre/figlio, con una tecnica ben accettata ed indolore. Molti metodi, manovre e sistemi di valutazione sono tipici del Tui Na pediatrico e non si trovano nel Tui Na degli adulti poiché il sistema energetico dei bambini è in formazione e non tutti i Punti dell'agopuntura sono presenti nel bambino, mentre altri spariscono crescendo, come alcuni punti, soprattutto nelle mani, esclusivamente utilizzati nei bambini. Ciò che qui chiamiamo punti in realtà comprende punti, linee, zone. Il massaggio nei bambini è tanto più efficace tanto più il bambino è piccolo. Per pediatrico si intende per bambini fino ai 12 anni ma i risultati migliori si hanno per bambini da 0 a 6 anni. Il massaggio pediatrico è molto efficace per stimolare il sistema immunitario, nella medicina interna, nei traumi e nelle patologie del naso delle orecchie e dei polmoni, per le coliche gassose stipsi, diarrea e per il sonno disturbato; non è particolarmente efficace sulle malattie della pelle, fratture e malattie infettive.

Unguenti

Per non danneggiare la pelle del bambino si utilizzano unguenti a base d'acqua l'acqua (o l'alcool) ottenuti con l'ausilio di alcune sostanze tra cui lo zenzero, per le sue proprietà diaforetiche, pestato e lasciato a macerare poco tempo. Oppure si utilizza la parte bianca del porro lasciata nell'alcool 24 ore: il liquido così ottenuta libera i Canali energetici. Un altro metodo utilizza le foglie di menta bollita circa un'ora: l'acqua si utilizza in estate e disperde il calore. Per il sudore estivo dei bambini si può utilizzare la polvere di amido di riso.

Diagnosi

Nei bambini fino a tre-quattro anni la diagnosi e la prognosi si eseguono tramite l'osservazione del dito indice; si strofina con il pollice il bordo esterno del dito indice del bambino, dal basso verso l'altro 3-5 volte e si osserva la formazione di una linea che corrisponde al meridiano di connessione tra il Meridiano del Polmone e quello dell'Intestino Crasso. Se tale linea è leggera e interessa solo la zona prossimale la localizzazione della malattia è esterna, se è profonda, marcata ed irregolare, la localizzazione della malattia è profonda. Se la linea arriva fino alla zona più distale la causa è interna ed il bambino è in pericolo di vita. Anche il colore della linea è importante, come chiarito dalla tabella seguente.